Il Vescovo terrà da Venerdì 27 Novembre degli incontri online tra i giovani e la Parola di Dio per tutta la diocesi. Il cammino dei discepoli di Emmaus è il cammino anche dei giovani con cui vogliamo fare un tratto di strada, anche se con un cammino online. Potremo comunque dare la Parola ai giovani. Don Milani ne aveva fatto il suo stile di vita pastorale, noi vogliamo provare a farlo diventare un metodo condiviso, dare la Parola di Dio o accoglierla, che permette di parlare, di saper dire di sé e saper dialogare con la società, avere la possibilità di condividere e di ricevere responsabilità nella Chiesa e nella società.

Ogni volta che ci mettiamo a riflettere su quanto stiamo vivendo, somigliamo un po’ a quei due uomini che scendevano a Gerusalemme a Gerico, presi dai loro timori, dalle preoccupazioni, a volte siamo disorientati. Fare insieme la lectio divina significherà permettere a Gesù di accostarci per discutere di quanto abbiamo dentro, per proseguire la strada. Non è necessario ora “riconoscerlo”, forse anche se potrà sembrare per noi solo una esperienza estranea o distante, “un forestiero”, confidiamo che Lui troverà le parole giuste o dei concreti gesti, per sostenerci e incoraggiarci, magari aprire i nostri occhi.

Ci vedremo online e varie saranno le opportunità di cammino, ognuna adattabile alle esigenze proprie e del momento, magari aiutati anche dal proprio parroco.

Ogni venerdì alle ore 19.00 il Vescovo terrà in videoconferenza, una lectio divina, con un linguaggio semplice, moderato e breve, adatto ai ragazzi, divisa in momenti: innanzitutto ciò che dice la Parola in sé (lectio) e ciò che suggerisce alla nostra vita (meditatio). Seguirà poi un terzo e un quarto momento: un breve tempo di silenzio con della musica in sottofondo, nel quale personalmente andare a rileggere il brano e provare ad ascoltare Dio in ciò che suggerisce a ognuno e pregarci su (contemplatio), e infine per “vivere la parola” risponderemo in coro in una sorta di collactio, nella quale tutti i giovani presenti potranno condividere non tanto ciò che hanno colto, ma ciò che può essere concretamente la risposta per agire al brano proposto.In ultimo, un quinto momento in cui il Vescovo ci aiuterà da un lato a pregare (oratio), e dall’altro darà ai giovani un consiglio spirituale per la vita e\o un impegno concreto da mettere in atto nella settimana a partire dal brano meditato (actio).

Per aderire basterà inviare un messaggio al numero WhatsApp al numero 3479936140, con scritto “Parola ai giovani”. In privato verrà poi inviato il link per partecipare dalla piattaforma Zoom.

Recommended Posts